Monumenti

Sistema Clinometrico Biassiale Wireless per la Colonna della Giustizia in Piazza Santa Trinita, Firenze

///Sistema Clinometrico Biassiale Wireless per la Colonna della Giustizia in Piazza Santa Trinita, Firenze

Fornitura di un sistema clinometrico biassiale wireless
Colonna della Giustizia, Piazza Santa Trinita
Comune di Firenze

La Colonna della Giustizia si trova in piazza Santa Trinita a Firenze ed è la più alta e la più bella delle colonne cittadine. Il fusto fu donato da papa Pio IV a Cosimo I e proviene dalla natatio (la piscina monumentale) dalle terme di Caracalla di Roma, ed è scolpito in un pregiato granito orientale. Dopo essere stata rimaneggiata dall’Ammannati, fu eretta nella collocazione finale nel 1565.

La statua è alta circa 6 braccia e realizzata assemblando insieme con perni metallici sei pezzi di porfido probabilmente proveniente anch’esso da Roma.

Committente

Comune di Firenze

Data Inizio Lavori

2014

Data Fine Lavori

2014

Descrizione

Nel 2014 Pizzi Instruments riceve la commessa dal Servizio delle Belle Arti in collaborazione con la Fabbrica di Palazzo Vecchio di installare sulla maestosa Colonna della Giustizia un sistema clinometrico biassiale wireless di nuova generazione.

Il sistema, appositamente sviluppato e creato da Pizzi Instruments, permette di monitorare in tempo reale ogni minimo movimento dell’opera per verificarne in tempo reale sicurezza e condizioni.

Il sistema è integrato dal datalogger CUM3000, che immagazzina i dati e li trasmette ai server del Servizio Belle Arti. In caso di superamento di una soglia di allarme prestabilita, il sistema allerta in tempo reale direttamente i tecnici.

Il sistema fornito da Pizzi Instruments ha ricevuto anche il plauso di Giorgio Caselli dirigente Ufficio Belle Arti di Firenze che intervistato afferma “ Da oggi la Colonna della Giustizia è diventata “sorvegliata speciale, queste operazioni sono di routine e servono a ridurre interventi di restauro e consolidamento più gravosi, monitorare significa “ giocare in attacco” rispetto alle criticità conservative all’ordine del giorno, è un impegno quotidiano di tutti i tecnici”.

https://www.youtube.com/watch?v=Am3plB-UD0Q

Strumenti utilizzati: