Fessurimetri e misuratori di giunti

Estensimetro a Nastro

Descrizione

L’estensimetro a nastro, EN3  consente la misura dei movimenti relativi fra due punti distanti fra loro (2m<d<20m, optional 30m) e fra loro visibili.  Realizzato da un corpo rigido portante, un comparatore analogico (digitale a richiesta), un dinamometro interno  che agisce come elemento di trazione di un nastro inox centimetrato che funge da elemento di  congiunzione dei due punti di cui si vuole misurare la distanza. Comparatori centesimali garantiscono la elevata risoluzione della misura; la semplicità dello strumento  e la possibilità di applicazione di una trazione costante al nastro, consentono la esecuzione di una misura semplice e precisa.  Sono disponibili nastri da 20m e 30m.

Applicazioni

Lo strumento viene generalmente utilizzato per la misura di convergenza e di variazioni di distanza in:

  • Gallerie e tunnel
  • Scavi
  • Muri di contenimento
  • Diaframmi
  • Ponti
  • Pontili e banchine
  • Frane  in roccia
  • Caverne

Caratteristiche e Vantaggi

  • Robusto
  • Preciso
  • Di facile applicazione
  • Di facile uso
  • Applicabile su infissi ad anello
  • Disponibile anche in versione con aggancio tipo a giunto per infissi a testa filettata
  • Utilizzabile su infissi con possibilità di intercambio con targhette topografiche

Principio di misura

Lo strumento è composto da un corpo misuratore con comparatore centesimale, un sistema dinamometrico e un nastro centimetrato in acciaio inox, perforato ad intervalli regolari. L’estremità libera del nastro perforato da una parte dello strumento ed il corpo dello strumento stesso dall’altra, sono equipaggiati con attacchi che vengono, in fase di misura, agganciati agli infissi cementati nella struttura da controllare. Un perno di bloccaggio consente, in fase di misura, di rendere solidale il nastro con il corpo dello strumento; il nastro viene generalmente impegnato nel foro più prossimo alla base da misurare. Un tamburo godronato, posto sullo strumento, consente di effettuare la tesatura del nastro per la corretta esecuzione della misura.

Per la realizzazione dei punti di riferimento si propongono infissi standard costituiti da barrette in acciaio con in  testa un anello di aggancio, oppure infissi con  semplice filettatura e coperchio. Questi ultimi infissi sono generalmente utilizzati anche perla applicazione di prismi o target per misure topografiche.