Grandi Opere

Diga Quaira della Miniera – Bolzano (Italia)

///Diga Quaira della Miniera – Bolzano (Italia)

Diga Quaira della Miniera :  fonitura di coordinometri automatici laser (modello LAC3000)

La diga Quaira della Miniera è di proprietà della società SE Hydropower di Bolzano, legata al gruppo Alperia, la più importante società energetica altoatesina.

Committente

SE Hydropower Gmbh –  Srl di Bolzano

Data Inizio Lavori

2015

Data Fine Lavori

2016

Descrizione

La diga Quaira della Miniera ha un’altezza di 85 metri ed un volume totale di 12,8 (mil.mc) ed è collegata all’impianto idroelettrico di Pracomune in Val D’Ultimo attraverso il quale si realizza l’integrale sfruttamento delle risorse idriche della valle.
Nel 2015 Pizzi Instruments riceve da SE Hydropower di Bolzano la prima commessa per la fornitura di n. 3 coordinometri automatici laser – modello LAC3000.
Nel 2016 la committenza, pienamente soddisfatta della fornitura effettuata, ha proceduto con l’ordinativo di altri 3 coordinometri automatici LAC3000.
In entrambi i casi tutte le attività di fornitura si sono state eseguite in conformità alle specifiche di contratto, ricevendo il benestare e l’attestazione di regolare esecuzione da parte della Comimittenza.
Pizzi Instruments ha sempre rivolto particolare attenzione al monitoraggio delle dighe ed ha realizzato il coordinometro LAC3000 che utilizza sensori con tecnologia laser.
Il coordinometro LAC3000 è uno strumento innovativo, con tecnologie molto semplici, adatto a sostenere condizioni ambientali severe.
Tale strumento consente il monitoraggio dei movimenti orizzontali del corpo diga, necessari per il controllo e la valutazione del suo stato di salute.

Strumenti utilizzati:

Coordinometri automatici laser – LAC3000